Macchie di età e idrochinone

“Lentiggini solari” è il termine medico per gli spruzzi marroni esteticamente spiacevoli che si formano sulle tue mani, sul viso e su altre aree della pelle normalmente esposte al sole. Li conosci come punti di età, ma possono anche essere chiamati macchie di sole o macchie di fegato. I trattamenti topici che contengono idrochinone possono essere ciò che il dermatologo raccomanda di svanire lentamente le macchie scure. Per evitare che altri punti di sole si formino, tuttavia, è necessario anche utilizzare la protezione solare diligente. Altrimenti, il trattamento con idrochinone e qualsiasi altro trattamento per i punti di età – sarà uno spreco del tuo tempo e denaro.

Cause di età

L’American Osteopathic College of Dermatology (AOCD) colloca i punti di età in una più ampia categoria di macchia cutanea chiamata iperpigmentazione. Il processo attraverso il quale la forma dell’età è semplice: il melanina nella tua pelle che le conferisce il suo colore si raccoglie in patch che sono più scure quando si contrappone alla pelle circostante. Questo processo è accelerato dall’esposizione a raggi ultravioletti (UV) dal sole o da un letto abbronzante. I punti di età possono interessare chiunque di qualsiasi razza, ma gli esperti di Mayo Clinic dichiarano che sono più comuni negli adulti oltre i 40 anni.

Idrochinone: sopra il contatore

Sebbene i punti di età genuini non richiedano un trattamento medico, spesso possono assomigliare a una crescita cancerosa, e alcune persone potrebbero volerle rimuoverle per ragioni estetiche. L’idrochinone è un agente sbiancante trovato nelle creme di schiarimento / dissolvenza della pelle, ma questi prodotti sono più lievi rispetto ai farmaci topici con idrocinone prescritto. Per legge, le creme di dissolvenza non compresse e di sbiancamento possono contenere non più del 2% di idrochinone. Se vuoi svanire con successo i punti di età a casa, la Clinica Mayo indica che questi prodotti di consumo possono avere successo, a seconda dell’oscurità del punto e della frequenza con cui il trattamento viene applicato. L’idrochinone deve penetrare tutta la strada attraverso lo strato superiore della pelle (derma) fino all’epidermide, dove viene conservato il melanico, spiega esperti di Mayo Clinic. Se si utilizza una crema idrochinone senza prescrizione, può essere necessario parecchie settimane o mesi prima di notare che i punti della tua età stanno illuminando.

Hydroquinone prescrizione

Trattamenti con una maggiore concentrazione di idrochinone (fino al 4%) sono disponibili solo con prescrizione. Secondo Drugs.com, l’idrochinone topico viene venduto sotto più di 30 marchi. Se i punti di età sono particolarmente severi, l’AOCD afferma che l’idrochinone prescritto può essere completato con altri trattamenti topici di prescrizione, compreso un tretinoina topico e una crema di cortisone, per accelerare la dissolvenza. Questo tipo di terapia di combinazione può anche richiedere tempo per ottenere miglioramenti tra i 3 ei 6 mesi.

Precauzioni e considerazioni

L’idrochinone può essere irritante, quindi è molto importante trattare la pelle delicatamente. Drugs.com afferma che i prodotti per la cura della pelle che contengono alcool, calce, spezie, astringenti e altri trattamenti medicati devono essere evitati. Se si utilizza idrochinone topico con perossido di benzoile o perossido di idrogeno, questo può causare la pelle a macchiare temporaneamente, avvisa Drugs.com. Questa macchia può essere rimossa usando sapone e acqua. Prima di usare l’idrochinone, informi il medico se stai con una gravidanza o un’infermiera, ha fegato o malattie renali o hai allergie al farmaco. L’idrochinone non deve essere applicato a pelle screpolata, scaldata dal sole, vento bruciato o ferito. Bisogna prestare particolare attenzione per non accedere agli occhi o alla bocca, se lo fa, sciacquare immediatamente.

Proteggi la tua pelle

È importante esercitare la protezione solare quando si utilizza l’idrochinone per i punti di età, poiché lascia la pelle più vulnerabile alla scottatura. Tuttavia, la protezione del sole è importante per un altro motivo: i punti di età scuriscono quando esposti ai raggi UV. Inoltre, l’esposizione al sole può causare nuove macchie, nonché altri segni di foto, come le rughe e la pelle dura e coricata. Applicare sempre una crema solare con un fattore di protezione solare di almeno 15 anni prima di andare all’aperto, consiglia la Clinica Mayo. Rimanete dentro quando i raggi solari raggiungono il picco tra le 10 e le 4 del pomeriggio Indossare indumenti protettivi con una stretta tessitura che copre le braccia e le gambe quando si va all’aperto, oltre a un cappello e occhiali da sole largamente brimmed.

Si può mangiare l’avocado quando è incinta?

L’avocado è un burro burro e alto contenuto di grassi, conosciuto come ingrediente primario di guacamole. Ricca di acidi grassi monoinsaturi, gli avocado forniscono un’ottima fonte di nutrizione equilibrata in tutte le fasi della vita. Nessun composto in avocado è conosciuto o si sospetta di causare complicanze di gravidanza. Non esiste alcuna ragione specifica per evitare l’avocado durante la gravidanza.

Vantaggi nutrizionali

Il sito web dell’informazione sanitaria BabyCenter raccomanda esplicitamente di mangiare l’avocado durante la gravidanza. Gli avocadi sono caricati con grassi monounsaturated “buoni”, che aiutano a ridurre il colesterolo fornendo al corpo anche i composti essenziali necessari per il cervello, gli occhi, il sistema nervoso e i tessuti grassi di un bambino. Avocados sono anche ricchi di potassio, vitamine B, fibre e antiossidanti. Le madri in attesa possono trarre vantaggio dal consumo regolare di avocado e di altri alimenti grassi vegetali.

usi

Per raccogliere i benefici nutrizionali di questo frutto grasso, le donne in gravidanza possono facilmente integrare gli avocado nei loro piani di ristoro quotidiani. L’avocado è più famoso e prontamente disponibile sotto forma di guacamole, che può essere utilizzato come diffusione o tuffo per panini, cracker, chip e involucri. Le donne in gravidanza possono anche tranquillamente assaporare l’avocado crudo da solo come uno spuntino. Finché tutti gli altri ingredienti in un piatto sono al sicuro, non c’è ragione di evitare i pasti fatti con l’avocado.

considerazioni

Alcuni piatti preparati con avocado possono essere pericolosi per le madri aspettative. L’Associazione americana di gravidanza avverte le madri in attesa di evitare i formaggi morbidi importati, compresi queso blanco e queso fresco, poiché questi possono essere contaminati da un batterio responsabile della listeriosi – un’infezione che può essere fatale a un bambino non ancora nato. Prima di mangiare qualsiasi pasto fatto con avocado, assicurarsi che non contiene ingredienti che possono essere dannosi per il neonato.

Prevenzione

Le precauzioni di senso comune possono aiutare a prevenire i pericoli associati a cibi specifici durante la gravidanza. Durante tutte le fasi della vita, in particolare della gestazione, le donne dovrebbero fare attenzione a evitare alimenti che potrebbero causare reazioni allergiche. Se sei allergico all’avocado, non provare a mangiare in qualsiasi quantità durante qualsiasi stato di gravidanza. L’associazione americana di gravidanza invita inoltre le donne a lavare accuratamente frutta e verdura prima di mangiare, per ridurre al minimo il rischio di contaminazione da pesticidi o batteri. Sempre rinviare al giudizio di un ostetrico, di una ostetrica o di un nutrizionista prenatale per determinare gli alimenti più sicuri e più sani per la gravidanza.

Una gilet ponderata per l’osteoporosi

Una maglia ponderata suona come qualcosa che ti avrebbe pesato. Tuttavia, questa maglia ha la capacità di costruirvi con forza, potenza e densità ossea. Questo è utile se soffri di osteoporosi. Esercizi di esercizio durante l’uso di una gilet ponderata possono rafforzare le ossa ei muscoli per ridurre il rischio di caduta, che è una preoccupazione se soffre di osteoporosi.

Gilet pesanti

Cinga una giacca pesata al tuo corpo e ha 1/2 a 1-lb. Pesi, che puoi aggiungere o rimuovere. La gilet è di solito nera, e scivola sopra i vestiti da esercizio. Poiché il peso viene aggiunto al nucleo del corpo, non si sentirà stress sulle articolazioni dei polsi o delle spalle, come se si trattasse di manubri.

Densità ossea

Se hai un’osteoporosi, uno dei tuoi obiettivi è migliorare o mantenere la densità ossea. Una gilet ponderata combinata con esercizi di salto può aiutare a farlo. L’Oregon State University ha avuto successo con le donne che migliorano la densità minerale ossea a seguito della partecipazione al programma Better Bones and Balance dell’Università. Questo programma inizia con esercizi di resistenza e, dopo tre mesi, progredisce negli esercizi di salto mentre indossa un mantello ponderato. Per la prevenzione dell’osteoporosi, “Le Riviste di Gerontologia” nel 2000, ha confermato la densità ossea migliorata quando ha riportato su uno studio di cinque anni Delle donne saltando mentre indossava una maglia pesata. Le donne impegnate in esercizi di salto tre volte alla settimana, otto mesi ogni anno. La densità minerale ossea dell’anca in queste donne è stata mantenuta durante i cinque anni.

Rischio di caduta

Un’altra preoccupazione quando si ha l’osteoporosi è diminuire l’equilibrio. L’equilibrio compromesso può portare ad una caduta e, con ossa indebolite, una caduta può portare ad una rottura ossea o alla frattura. Partecipare a esercizi che utilizzano una gilet ponderata può contribuire a ridurre gli incidenti che cadono. L’Oregon State University utilizza esercizi di salto oltre a indossare una giacca ponderata come strumento per promuovere la stabilità del bilanciamento dinamico nei pazienti affetti da osteoporosi. Nel 1998, all’Università degli Utah, Janet M. Shaw e Christine M. Snow hanno monitorato le donne partecipanti a Un programma di esercizi di nove mesi usando una gilet ponderata. I risultati hanno mostrato miglioramenti nella stabilità del corpo inferiore, potenza e forza, tutti importanti per mantenere l’equilibrio e ridurre il rischio di caduta.

Programma di allenamento

Nel suo programma Better Bones and Balance, l’Oregon State University ha inizio i partecipanti con 12 settimane di esercizi di salto freddo. Questo include la salita sulle dita dei piedi e l’atterraggio con una lieve curva nelle ginocchia. L’università raccomanda tre serie di 15 salti pretenziosi. Dopo tre mesi, si può usare una gilet ponderata e salti reali aggiunti all’allenamento in una routine suggerita di tre set di cinque salti. L’università suggerisce due o tre giorni alla settimana: un programma di esercizi per migliorare la forza delle ossa prima che l’osteoporosi entri comprende esercizi funzionali. Questi tipi di esercizi sono costituiti da movimenti quotidiani, come ripetutamente seduti su una sedia e poi in piedi, e li puoi fare mentre indossavate una gilet ponderata. È anche possibile indossare la gilet mentre si scalano i gradini delle scale. Per rafforzare le gambe inferiori, viene eseguito un sollevamento del polpaccio salendo sulle dita dei piedi e poi abbassando i talloni al pavimento. L’Associazione IDEA Health and Fitness raccomanda di eseguire tre serie di otto a dieci ripetizioni di questi esercizi.

Sicurezza

Prima di iniziare qualsiasi programma di esercizi, parli con il tuo medico circa i tipi che sono meglio per te. Quando decidi il tuo peso iniziale, scegli una gilet pari al 5 al 10 per cento del tuo peso corporeo. Avere spazio adeguato e chiaro in cui esercitare. Indossare scarpe di sostegno per proteggere i piedi e le caviglie durante gli esercizi. I tuoi muscoli hanno bisogno di un giorno di riposo tra gli allenamenti da riparare. Se si dispone di un’osteoporosi esistente, controllare sempre con il proprio medico se il programma di esercizio che si intende seguire è adatto.

Una dieta per un legamento strappato

Un legamento strappato può essere una lesione debilitante che ti impedisce di godere delle tue attività preferite per diverse settimane o mesi. Recuperare da un legamento strappato richiede pazienza e diligenza per sostenere correttamente il tuo tessuto di guarigione evitando ulteriori danni. La vostra alimentazione e nutrizione svolgono un ruolo importante per garantire un recupero di successo.

Frutta e verdura

Aggiungere un sacco di frutta e verdura, che sono ad alto contenuto di antiossidanti, alla vostra dieta per guarire una lesione del legamento. Secondo i ricercatori del Dipartimento di Scienze Sportive, l’Ospedale ortopedico di Murray, Utah, i partecipanti alla ricerca hanno preso integratori antiossidanti per due settimane prima e tre mesi dopo l’intervento chirurgico per curare un legamento cruciato anteriore crociato, uno dei legamenti che stabilizza il ginocchio. Rispetto ad un gruppo di controllo, i risultati hanno mostrato livelli ridotti di molecole infiammatorie chiamate isoprostane nel gruppo che hanno preso antiossidanti, implicando una diminuzione dell’infiammazione e del tempo di guarigione. Lo studio è stato pubblicato nel numero del 2009 della rivista “Redox Report”.

Vitamina C

Rendere gli alimenti contenenti vitamina C una parte della vostra dieta di riparazione del legamento. Questa vitamina è un utile nutrimento per la riparazione di tutti i tessuti connettivi grazie al suo ruolo nella produzione di collagene, una proteina importante che costituisce la base strutturale per tendini e legamenti. La vitamina C è stata utilizzata con successo per prevenire l’infiammazione dopo la chirurgia di riparazione del legamento in uno studio pubblicato nel numero di marzo 2009 della rivista “Free Radical Biology and Medicine”. Gli alimenti ricchi di vitamina C includono peperoni dolci e caldi, erbe fresche come il prezzemolo e il timo, verdure scure, agrumi e fragole.

Proteina

Le fonti proteiche di alta qualità, come le carni di salmone e magre, forniscono proteine ​​per la riparazione dei tessuti delle ossa, dei tendini e dei legamenti, secondo un articolo dell’edizione di aprile del 2007 di “Runner’s World”. Il processo di guarigione comporta la costruzione di nuove cellule da zero e utilizza una notevole quantità di risorse disponibili. Fornire le cellule con quantità sufficienti di proteine ​​in questo periodo di tempo, per promuovere la rigenerazione ottimale del tendine, per mantenere i muscoli forti e sani e per prevenire l’esaurimento di questi e di altre sostanze nutritive. Se sei un atleta, mangi qualche proteina ad ogni pasto. Avere un totale di quattro o cinque porzioni al giorno.

Zinco e rame

Gli alimenti contenenti zinco possono sostenere la riparazione del legamento, secondo uno studio pubblicato nel numero di ottobre 2001 della rivista “Clinica Chimica Acta”. Questo minerale evita danni ossidativi. Il rame è un minerale nutritivo che aiuta a proteggere i legamenti e contribuisce anche alle molecole che trasportano l’ossigeno nell’emoglobina nel sangue e nella mioglobina nei muscoli. Le fonti alimentari di zinco includono carni bovine, maiale, agnello e parti oscure di pollame. Lo zinco si trova anche in noci, cereali integrali e legumi. Il rame è trovato in molluschi, cereali interi, fagioli, noci, patate e carni d’organo, verdi di foglie scure, frutta secca come prugne, cacao e pepe nero.

Un naso coricato e acquoso

Un naso che cola, spesso il risultato della produzione di muco in eccesso nei tessuti nasali, è un sintomo molto familiare e spesso fastidioso, che di solito è causato dal freddo comune o da allergie. Compresi anche come rinorrea, un’altra fonte di secrezioni acquose e sottili potrebbe essere fattori temporanei come lacrime, cibo speziato o freddo. Meno comunemente, la rinorrea può essere un sintomo di qualcosa di grave, come una gocciolamento del liquido cerebrospinale o una perdita di liquido cerebrale.

Cause infettive

Un naso corroborente e acquoso può essere causato da qualsiasi cosa che irritasse i tessuti nasali. Questo sintomo è spesso causato da un’infezione respiratoria superiore (URI), come il freddo comune e talvolta causato da un’infezione sinusale. Se è correlato ad un URI, tale scarica è un risultato dei tessuti nasali che sono infiammati dal virus freddo e sono anche comuni sintomi di tosse, mal di gola e stanchezza. Le infezioni sinusali, causate da un virus, batteri o muffe, presentano sintomi simili, ma può anche verificarsi un mal di testa e un dolore al viso.

Allergeni o irritanti

Le allergie sono un’altra causa comune di rinorrea. Se sono correlati ad un allergene, o sostanza che causa l’allergia, i sintomi di starnuti e prurito sono spesso presenti. Le allergie causano un rilascio di istamina, una sostanza chimica importante per la risposta immunitaria del corpo. L’istamina rende più facile per le cellule del sangue bianche di uscire dai piccoli vasi sanguigni chiamati capillari, aiutando la risposta immunitaria del corpo, ma anche provocando il fluido di sfuggire alla membrana mucosa nelle narici – causando un naso che scota. Alcune persone hanno una condizione chiamata rinite vasomotoria, che ha sintomi sovrapposti con allergie, ma non è considerata una reazione allergica. In questa condizione, irritanti come il fumo, il profumo o anche il cibo speziato provocano un’eccessiva produzione di muco, che può anche portare a un naso che scota e acquoso.

Aria fredda e lacrime

La rinorrea è anche causata da situazioni o trigger ambientali piuttosto che da virus o batteri che causano infezione. Ad esempio, la respirazione dell’aria fredda nelle narici può causare l’evaporazione di liquidi dall’aria, e l’aria fredda può causare una produzione di muco maggiore per idratare i passaggi nasali – entrambi possono portare ad un naso che scompare. La secrezione di lacrime o piangere può anche provocare un naso acquoso, se i canali della lacrima si traboccano e le eccessi di lacrime scendono lungo il passaggio nasale.

Cause gravi

Lo scarico acquoso che esce da una narice potrebbe significare una perdita di liquido cerebrospinale (CSF) o perdita di liquido cerebrale – soprattutto se questo sintomo inizia dopo un infortunio alla testa. La rhinorrea CSF si verifica quando c’è un piccolo foro o lacrime nella membrana che circonda il cervello. Se non trattata, questa perdita può portare ad una grave infezione o ad altre complicazioni. Altre rare condizioni mediche o addirittura effetti collaterali possono essere la causa di un naso acquoso, perciò vedere un medico se ha una rinorrea inspiegabile e persistente senza evidenti sintomi di freddo o allergia.

Avvertenze e precauzioni

Il trattamento per le cause più comuni della rinorrea comporta pazienza, comprensione e trattamenti a casa – che possono includere farmaci over-the-counter o prescrizione per diminuire i sintomi o distruggere le allergie. Aiuta anche a bere molti liquidi per mantenere il muco sottile e per soffiare il naso per alleviare i sintomi. È importante anche fare passi per evitare esposizione ad allergeni o irritanti. Tuttavia, consultare il medico se necessita di consigli sul trattamento di allergie o se si pensa di avere un’infezione batterica caratterizzata da dolore al viso o gonfiore, dolore alle orecchie, febbre, scarico giallo o verde o sintomi che durano più a 10 giorni. Inoltre, se si dispone di scarico chiaro o sanguinante dopo un infortunio o una lesione alla testa, o se si dispone di scarico chiaro, non spiegato e persistente in un solo narice, consultare il medico per la valutazione.; Inviato da: Kay Peck, MPH, RD

Macchie di età candeggina

I punti di età si riferiscono a quelli indesiderati marroni a macchie nere che si sviluppano sulla tua pelle quando si invecchia. A differenza dei tumori della pelle e dei moli, i punti di età sono piatti. Queste macchie di fegato chiamate anche macchie di età sono il risultato di un’esposizione a raggi UV a lungo termine e non protetti. Secondo Medline Plus, questi punti sono più comuni nelle persone di età superiore ai 40 anni. Non è mai troppo tardi per proteggere la pelle con la protezione solare, ma questo non si sbarazza di danni precedenti. I kit di sbiancamento over-the-counter e prescrizione offrono promesse nella rimozione dei punti di età, ma presentano rischi.

Sbiancamento Over-the-Counter

I kit di sbiancamento sono disponibili presso il negozio di bellezza e la drogheria locale. La maggior parte di questi kit contengono idrochinone, un agente candeggiante che alleggerisce la pelle. Funziona prevenendo il rilascio di melanina, un composto naturale responsabile della colorazione cutanea. L’idrochinone è disponibile in lozione, crema o gel formula. La scelta dipende in definitiva dalla tua preferenza. I gel e le lozioni si assorbono più rapidamente della crema, mentre questi ultimi possono offrire più idratazione per la pelle secca. I kit di sbiancamento over-the-counter contengono idrochinone in concentrazioni tra 0,5 e 2 percento.

Quando ottenere una prescrizione

I kit di sbiancamento prescritti contengono 4 per cento o più idrochinone. Una maggiore concentrazione di idrochinone è necessaria se i kit over-the-counter non riescono a produrre i risultati desiderati. Se il tuo caso di macchie d’età è grave, puoi prendere in considerazione di abbandonare totalmente gli agenti sbiancanti e chiedere al dermatologo una versione prescrizione.

Svantaggi a sfuocatura

I kit di sbiancamento sono considerati come un modo sicuro per alleggerire i punti di pelle scuri. Tuttavia, ci sono alcuni rischi per sbiancare i punti di età. Tra i sintomi più comuni sono eruzioni cutanee e vesciche. In rari casi, la sbiancatura della pelle può provocare una colorazione blu chiamata ochronosis. La maggiore concentrazione di idrochinone è più probabile che si verifichino effetti collaterali. Usare cautela se si ha la pelle sensibile.

Trattamenti alternativi di età

L’idrochinone è un sostegno nel trattamento a base di età, ma non è l’unica opzione. I rimedi naturali possono fornire effetti simili di alleggerimento della pelle. Esempi includono il latticello, il gel di aloe vera, le miscele di miele e yogurt e perfino le fragole. Altri kit di illuminazione cutanea possono contenere estratti di acido Kojico e di soia. Tieni presente che i trattamenti alternativi possono richiedere più tempo di idrochinone per produrre risultati visibili. Indirizzo qualsiasi preoccupazione con il tuo dermatologo.

Acne a causa di uno squilibrio ormonale

L’acne colpisce la maggior parte degli adolescenti: l’American Academy of Dermatology (AAD) dice che fino all’85% delle persone soffrono di acne durante le loro vite. Tuttavia, alcune donne continuano ad ottenere brufoli come adulti. La loro acne è spesso dovuta a uno squilibrio ormonale. Fortunatamente, questo tipo di acne risponde sia ai trattamenti acne tradizionali che ai trattamenti progettati per equilibrare gli ormoni, secondo l’AAD.

Significato

L’acne è normalmente causata da una combinazione di diversi fattori interrelati, tra cui le ghiandole che producono olio eccessivo (ghiandole sebacee) sotto la superficie della pelle, infezioni batteriche e pori intasati. Le ghiandole sebacee producono olio quando sono stimolate dagli ormoni conosciuti come androgeni. Se una donna ha un livello troppo alto di androgeni che circolano nel suo sangue, questi ormoni possono sovrastimare le ghiandole sebacee della pelle, causando che producono troppo olio. Questo porta all’acne.

Funzione

Le fluttuazioni dell’ormone spesso provocano un abbondante rottura, in particolare durante la gravidanza o intorno al periodo menstruale di una donna, secondo la Clinica Mayo. Tuttavia, se una donna ha costantemente troppa ormone androgeno e non ha sufficiente ormone estrogeno, potrebbe finire con un grave sblocco dell’acne. Questo si verifica spesso nella sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), una malattia in cui gli ormoni della donna sono seriamente imbalanced. I pazienti con PCOS possono avere gravi acne, crescita dei capelli facciali in un modello maschile e cicli mestruali anormali o assenti, secondo gli Istituti Nazionali di Salute.

effetti

I dermatologi spesso prescrivono il perossido di benzoile ei retinoli topici (una forma di vitamina A) per curare l’acne, compreso l’acne dovuta ad uno squilibrio ormonale. Ma le donne hanno un’altra possibilità di provare: contraccettivi orali. Le pillole per il controllo delle nascite possono aiutare a riequilibrare gli ormoni, a ridurre la produzione di androgeni e fermare l’androgeno esistente dall’eccessiva- mento delle ghiandole sebacee.

Lasso di tempo

I contraccettivi orali lavorano lentamente per eliminare i brufoli e smettere di formare nuove lesioni da acne. Secondo l’AAD, i pazienti non dovrebbero aspettarsi risultati fino a quando non hanno preso pillole per la nascita per tre mesi o più. Inoltre, l’acne può apparire peggiore prima che inizia a chiudere. Ecco perché molti dermatologi che prescrivono contraccettivi orali per l’acne considerano un trattamento a lungo termine che probabilmente durerà un anno o più.

considerazioni

I dermatologi preferiscono innanzitutto provare altri trattamenti per l’acne in primo luogo prima di prescrivere le pillole per il controllo delle nascite. Inoltre, la Mayo Clinic avverte che i contraccettivi orali possono causare effetti collaterali, tra cui aumento di peso, nausea, tenerezza del seno, mal di testa e depressione. I contraccettivi orali generalmente non sono prescritti per le donne che sono più di 35 anni, che fumano, o che hanno una storia di emicrania o di alta pressione sanguigna.

Caffeina e ansia

L’ansia è sentimenti di preoccupazione e nervosismo, e in forme intense, l’ansia può manifestarsi in un gruppo di disturbi chiamati disturbi d’ansia. La caffeina è uno stimolante che aumenta la frequenza cardiaca e può portare a nervosismo e agitazione, aumentando i livelli di ansia. Per le persone che già soffrono di ansia, la caffeina può stimolare attacchi di panico e per coloro che non si sentono ansiosi, la caffeina può causare ansia.

Caratteristiche

La caffeina si trova in molti caffè, tè, bevande energetiche e cioccolatini, così come in alcuni farmaci. La caffeina è considerata uno stimolante perché stimola il sistema nervoso centrale del corpo e aumenta temporaneamente il metabolismo. La caffeina funziona sopprimendo una sostanza chimica nel cervello chiamata adenosina. L’adenosina rallenta le cellule nervose e provoca sonnolenza. Quando la caffeina viene rilasciata nel flusso sanguigno, il corpo non distingue tra la caffeina e l’adenosina e, quindi, tratta la caffeina come adenosina, causando un picco di energia e interazioni di cellule nervose.

effetti

La caffeina provoca un aumento della frequenza cardiaca e può far sentire alcune persone come il loro cuore sta battendo, anche causando attacchi di panico. Un attacco di panico è una sensazione intensa di terrore e di ansia che si sente come se stai perdendo il controllo e avendo un attacco di cuore. Secondo Roland Griffiths, PhD, professore nei dipartimenti di psichiatria e neuroscienze presso la Facoltà di Medicina di Johns Hopkins University, la caffeina può innescare e peggiorare l’ansia e i disturbi di panico. La caffeina può anche causare fastidio, mal di testa, nervosismo e battito cardiaco irregolare.

Expert Insight

L’Istituto Nazionale di Salute Mentale raccomanda che le persone che soffrono di disturbi d’ansia dovrebbero evitare la caffeina, in quanto possono peggiorare l’ansia. Lo psicologo Norman B. Schmidt, PhD, studia l’effetto della caffeina sui suoi pazienti con disturbi d’ansia. “Se tendi ad essere una persona altamente aggrappata e ansiosa, l’utilizzo di una grande quantità di caffeina può essere rischiosa”, dice Schmidt. Mentre alcune persone possono sentirsi più concentrate e energiche con la caffeina, coloro che sono inclini all’ansia spesso si sentono nervosi e un senso di imminente fato.

Teorie / speculazione

Il corpo di tutti risponde diversamente alla caffeina, con alcune persone, incluse quelle con disturbi d’ansia, più suscettibili di diventare nervosi di altri. Molte persone bevono bevande caffeinate per una spinta di energia al mattino o un pick-me-up quando sono stanchi. Alcune persone sviluppano una tolleranza per la caffeina e bevono quantità più grandi e più grandi per produrre lo stesso effetto e, come altre tossicodipendenze, sperimentano i sintomi di astinenza quando smettono di usare la caffeina.

Prevenzione / Soluzione

Le persone con disturbi d’ansia dovrebbero evitare la caffeina, gradualmente riducendo la loro assunzione se necessario. Se non hai una storia conosciuta di disturbi d’ansia, ma sperimenta sintomi ansiosi come il cuore corse, l’incapacità di dormire, spuntini e nervosismo dopo l’ingestione della caffeina, consultare il medico per un controllo e ridurre l’assunzione di caffeina. Se continui a provare ansia dopo aver interrotto l’uso della caffeina, consulta un terapista per aiuto.

Informazioni nutrizionali del filetto di salmone al forno

Un salmone può essere una delle diverse specie della famiglia Salmonidae, che la pesca tipicamente categorizza nelle specie dell’Atlantico e Pacifico. Questi pesci spendono la maggior parte delle loro vite in acque salate e migrano solo in acqua dolce per spawn. La cottura è un metodo a basso contenuto di grassi di cottura di salmone, che tende ad essere alto in grassi.

Porzioni

Informazioni nutrizionali sul filetto di salmone al forno sono disponibili da myfitnesspal. Queste informazioni sono per un filetto di salmone al forno di 4oz., O 1 / 4lb. Non include condimenti o ingredienti aggiuntivi.

calorie

Una porzione di filetto di salmone al forno contiene circa 100 calorie. Ciò fornisce circa il 5 per cento del valore giornaliero per le calorie basate su una dieta standard di 2.000 calorie al giorno. Il grasso fornisce circa 26 calorie e proteine ​​per le altre 74 calorie.

Proteine ​​e carboidrati

Il filetto di salmone al forno fornisce 19 grammi di proteine ​​in ogni servizio, il 38 per cento del valore giornaliero per le proteine. Il salmone non contiene carboidrati di qualsiasi tipo tra cui l’amido, lo zucchero o la fibra alimentare.

Grasso

Una porzione di salmone al forno contiene un totale di 3g di grassi, inclusi 1g di grassi saturi. Questo fornisce circa il 4,6 per cento del valore giornaliero del grasso totale e il 5 per cento del valore giornaliero per il grasso saturo. Un filetto di salmone al forno contiene anche 45 mg di colesterolo, il 15 per cento del valore giornaliero per il colesterolo.

Vitamine e minerali

Un filetto di salmone al forno contiene 270mg di sodio per servazione. Il valore giornaliero per il sodio è 2.300 mg, quindi un grande filetto di salmone fornisce 270 / 2.300 = 11.7 per cento del valore giornaliero per il sodio. Inoltre contiene 426 mg di potassio per servire. Il valore giornaliero per il potassio è di 4.700mg, quindi un filetto di salmone al forno fornisce 426 / 4.700 = 9.1% del valore giornaliero per il potassio.

Sono spareribs un alimento ad alto contenuto di grassi?

Le costole di carne di manzo o di maiale sono un piacere colpevole preferito per molte persone perché hanno un grande sapore, ma sono ricchi di grassi. Essere ben istruiti sulle informazioni nutrizionali delle costole di ricambio vi aiuterà a regolare la vostra dieta in modo da poterli godere di tanto in tanto. Secondo il sito web di MyPyramid di USDA, una dieta tipica di 2.000 calorie al giorno comprende circa 265 “calorie a discrezione” che puoi usare per “imbrogliare” sul piano di alimentazione. Le costole di ricambio possono essere una fonte di queste calorie discrezionali.

Le costole d’occhio cucite di carne di manzo contengono 20,55 grammi di grasso per 100 grammi di carne, che è circa un quarto chilo di carne senza le ossa. Questa porzione ha 9 grammi di grassi saturi e 1,3 grammi di grassi trans. Potrai consumare 296 calorie e 65 mg di sodio per 100 grammi di costole di manzo. Questi 100 grammi contengono anche 27,69 grammi di proteine.

Le costole di ricotta di maiale confezionano 21,51 grammi di grasso in ciascuna porzione di 100 grammi, che è superiore al contenuto di grassi delle costole di manzo. Tuttavia, queste costole contengono solo 7,8 grammi di grassi saturi e 0,188 grammi di grassi trans, che è inferiore alle costole di manzo. Essi contengono 286 calorie, leggermente inferiori alle costole di manzo e 94 mg di sodio, che è una quantità significativamente maggiore rispetto alle costole di manzo. A 23,01 grammi per 100 grammi, le costole di carne di maiale offrono anche un po ‘meno proteine ​​rispetto alle costole di manzo.

Non importa quale tipo di costole si mangia, come cuocerli o che salse o guarnizioni si servono con loro – le costole di ricambio sono un alimento ad alto contenuto di grassi. In molti casi, la salsa di marinade o barbecue utilizzata per gustare le costole di ricambio conterrà un’elevata concentrazione di grassi, zucchero e sodio, aggiungendo ulteriormente gli effetti nutrizionali dannosi del piatto. Questo non significa che non dovresti mai mangiare costole di ricambio. Molto simile a caramelle, bacon o qualsiasi altro trattamento dietetico, le costole di ricambio dovrebbero essere godute con parsimonia.

Ci sono alcune cose che puoi fare per migliorare il valore nutrizionale delle costole. Acquistate le proprie costole di ricotta crude e cuocete da soli. Prima di cottarli, rimuovi il maggior numero di grassi dai bordi che puoi. Scegli una salsa o una marinata da barbecue che è a basso contenuto di grassi e basso contenuto di sodio per minimizzare gli effetti nocivi del piatto. Dopo aver soddisfatto la tua costola, tornare a una normale routine di mangiare alimenti sani e rimanere attivi per bruciare le calorie in eccesso.

Maniglie di manzo

Alette di ricambio di maiale

considerazioni

Suggerimenti