L’acido ascorbico e le allergie di vitamina c

L’acido ascorbico e la vitamina C sono simili nella composizione chimica e sono quindi classificati dalla FDA come la stessa sostanza. L’acido ascorbico contiene componenti molto simili, ma manca di altre sostanze nutritive che si trovano nella vitamina C presente in natura negli alimenti. Se sei allergico all’acido ascorbico e alla vitamina C, ti percepirà solo una reazione allergica quando prenderai integratori. La vitamina C nel suo stato naturale non provoca reazioni allergiche. Poiché la maggior parte dei supplementi sono sintetici, il sistema immunitario non può riconoscere la sostanza e attaccarlo, causando una reazione allergica.

Acido Ascorbico e Vitamina C

L’acido ascorbico e la vitamina C non vengono conservati dal corpo. Quando si ingerisce il supplemento, la parte della sostanza che non viene utilizzata dal corpo viene espulsa attraverso l’urina. La vitamina C è essenziale per la crescita e la riparazione di tessuti molli. È anche un antiossidante naturale, eliminando le cellule radicali liberi del tuo corpo, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Le cellule radicali libere promuovono la malattia e la mutazione. La vitamina C si verifica naturalmente negli agrumi e nelle verdure verdi. Se si sviluppano reazioni avverse dopo l’assunzione del supplemento, interrompere l’uso e chiamare il medico.

Reazione allergica

L’Astma e l’Allergia Foundation of America definisce un’allergia come una reazione eccessiva del sistema immunitario a una sostanza estranea. Anche se il sistema immunitario può riconoscere la vitamina C naturale negli alimenti, non è possibile riconoscere un integratore sintetico. Se il sistema immunitario identifica accidentalmente il supplemento sintetico come una minaccia per il corpo, il sistema immunitario produrrà vari prodotti chimici per difendere il corpo. Ciò può causare vari sintomi che possono influenzare il tuo respiro, il sistema cardiovascolare e la pelle.

Sintomi comuni

Poco dopo aver preso un supplemento di vitamina C o una bevanda contenente acido ascorbico, come i succhi fortificati, si può sviluppare asma, mal di testa, prurito, stanchezza, eruzioni cutanee, naso che cola, sniffling, wheezing e congestione. Reazioni cutanee comuni includono orticaria, eczema e prurito generale della pelle. Si può sviluppare prurito, formicolio o bruciore in bocca o gonfiore in viso, labbra o gola e si potrebbe perdere la capacità di respirare normalmente.

Trattamento

Se viene diagnosticata un’allergia alla vitamina C sintetica, evitare il consumo di prodotti che contengono questo ingrediente. Se ingerisci accidentalmente la vitamina C sintetica, dovrai chiamare il medico. Minori reazioni allergiche possono essere trattate con antistaminici, mentre gravi reazioni allergiche possono richiedere un’iniezione di epinefrina.