Puoi sbarazzarsi di cicatrici da acne in due settimane?

L’acne è una condizione in cui i follicoli della pelle diventano intasati e talvolta infiammati o infettati. Con un adeguato trattamento e un regime di buona igiene, l’acne può essere guarito con successo. Purtroppo, per alcuni individui, l’acne ha causato gravi traumi alla pelle, lasciando le cicatrici dietro. Anche se il tessuto cicatriziale è destinato sia a guarire e a sostituire la pelle danneggiata, generalmente non corrisponde alla struttura e al colore della pelle originale, rendendola più facilmente visibile. Diverse opzioni di trattamento esistono per aiutare a sbarazzarsi di cicatrici da acne, e molti possono farlo in soli due settimane.

Applicare una crema antiappannante, disponibile presso la farmacia locale. Secondo AcneNet, le cicatrici dell’acne che sono superficiali o superiori alla pelle originale possono rispondere con successo alla crema cutanea topica. Coprire le aree trattate con silicone o nastro di primo soccorso può contribuire ad accelerare la guarigione. I condimenti dovrebbero essere sostituiti ogni volta che la zona interessata viene trattata e l’applicazione deve essere somministrata secondo le istruzioni del produttore.

Avere una buccia chimica eseguita dal tuo dermatologo. Una buccia chimica, conosciuta anche come chemiurgurgia, può sbarazzarsi di cicatrici da acne in appena una settimana. Durante questa procedura, il dermatologo applica sostanze chimiche alle aree colpite dalla pelle. Le sostanze chimiche causano lo sgombro dello strato superiore della pelle, portando con sé molte delle cicatrici visibili. Nelle sole 24 ore, una forma di scabbia sulla pelle e il paziente è di solito dotato di una crema topica per accelerare la guarigione.

Avere trattamento dermabrasionato dal dermatologo. La dermoabrasione viene eseguita con una spazzola rapida o con piccoli cristalli, entrambi utilizzati per rimuovere lo strato superiore della pelle. Le cicatrici dell’acne vengono rimosse con lo strato della pelle e i pazienti possono verificarsi solo una leggera rossore cutanea dopo. I risultati di questa procedura sono quasi immediati, poiché le cicatrici vengono rimosse piuttosto che trattate nel tempo. Alcune cicatrici da acne profonde, tuttavia, possono richiedere diversi trattamenti per rimuoverli completamente dalla pelle.

Hanno trattamento laser resurfacing sulle aree colpite. Più spesso, il laser a impulsi pulsato viene utilizzato per trattare le cicatrici dell’acne e può anche il tono della cicatrice, ridurre il prurito e appiattire la superficie in modo più strettamente corrispondente alla pelle non influenzata. Trattamento delle cicatrici da acne con resurfacing laser generalmente fornisce risultati immediati, anche se cicatrici più profonde possono richiedere un trattamento aggiuntivo. Alcuni individui sperimenteranno arrossamento e una sensazione di bruciore per circa una settimana dopo il trattamento laser resurfacing. Il dermatologo può prescrivere un trattamento topico per alleviare questi effetti e accelerare la guarigione.

Subisce criosurgia sulle aree colpite. La criosurgia, secondo Acne.org, è una procedura in cui l’azoto liquido viene applicato alla cicatrice, congelandolo e danneggiando l’area. Il processo di guarigione che ne risulta rivela una nuova pelle che si adatta meglio alla pelle originale. Alcuni dermatologi usano cryosurgery con iniezioni di steroidi per accelerare il processo di guarigione e diminuire l’infiammazione. La zona trattata richiede tre settimane per guarire completamente, ma in due settimane, l’area dovrebbe quasi corrispondere alla pelle non influenzata.