Allergia alla calce

Un’allergia alla calce provoca sintomi simili a quelli osservati con un’allergia di agrumi, spiega il sito web di ImmunoCAP. Ingestare i prodotti di calce o toccare qualsiasi parte di una calce può causare reazioni cutanee in quelle allergiche al frutto. Se si sviluppa un eruzione cutanea, visitare il proprio medico per un approccio accurato per la diagnosi e il trattamento. Evitare calce e prodotti contenenti sottoprodotti di calce è considerato il modo migliore per gestire un’allergia di calce.

Informazioni sulle allergie alimentari

Una allergia alimentare si verifica quando il sistema immunitario sbaglia alcune proteine ​​da cibi specifici come sostanze pericolose, secondo la Cleveland Clinic. Quando si mangia la calce, il sistema immunitario lo attacca scatenando anticorpi. Questi anticorpi invitano le cellule degli alberi a creare un’istamina. Alti livelli di istamina provocano irritazione tissutale nei seni, nei polmoni e sulla pelle. I sintomi di allergia alimentare possono variare da lievi a gravi e possono essere pericolosi per la vita.

Effetto: contatto con la dermatite

La dermatite da contatto è un effetto comune di un’allergia di calce. Questa condizione di pelle allergica appare comunemente in uno o tre giorni di contatto con i sottoprodotti di calce. Di solito si trova sui piedi e sulle mani ed è considerato più doloroso che prurito. L’infiammazione e l’arrossamento della pelle è il sintomo visivo più comune. Se graffiato, la pelle può rompersi e diventare vulnerabile ad un’infezione secondaria. Secondo il sito di Chennaionline, i freddi ei compressi freddi possono contribuire ad alleviare il dolore e l’arrossamento.

Effetto: Contattare Urticaria

Contattare la urticaria, o orticaria, è un piatto, eruzione cutanea che si sviluppa dopo la pelle entra in contatto con calce. Le mucose sono estremamente pruriginose e crescono in patch con confini distintivi. L’orticaria può svilupparsi e scomparire per nessun motivo apparente, spiega la Clinica Mayo. Le mucose sono trattate con antistaminici orali, idrocortisone o corticosteroidi prescritti. Gli antistaminici impediscono al corpo di produrre istamina, mentre l’idrocortisone e i corticosteroidi riducono l’infiammazione cutanea e alleviano il prurito.

Altri sintomi

Altri sintomi di un’allergia di calce possono includere quelli comuni ad altre allergie alimentari, come la congestione nasale, le complicanze respiratorie e l’irritazione oculare. La congestione nasale può portare a dolore sinusale, gocciolamento postnasale o naso che cola. Le complicazioni respiratorie possono causare la mancanza di respirazione, affanno e tosse. Gli occhi possono diventare acquosi e rossi.

avvertimento

Una grave reazione allergica al calce può causare shock anafilattico, una condizione potenzialmente pericolosa per la vita in cui l’intero corpo sperimenta una reazione allergica. Richiamare immediatamente un medico se, dopo aver mangiato limes, si sviluppa gonfiore nelle labbra, un leggero impulso o si sente leggeri.