Sono le carote bene per i movimenti intestinali?

Movimenti intestinali maligni significano una delle due cose: diarrea o costipazione. La diarrea è costituita da sgabelli sciolti a volte imprevedibili. La stitichezza si verifica quando il cibo si impila nel tuo colon e non si muoverà facilmente. Verdure ad alto contenuto di fibre come le carote possono aiutare i vostri movimenti intestinali in entrambi i casi. Tuttavia, se si dispone di una condizione medica specifica è necessario consultare il proprio medico o nutrizionista prima di apportare modifiche dietetiche.

Fibra

Le carote, sia crude che cotte, contengono fibre. La fibra insolubile è più importante per la salute dell’intestino rispetto alla fibra solubile. La fibra insolubile aiuta ad aggiungere la forma ai tuoi sgabelli. Bagnato dalle feci dure, impattate, legando l’acqua nell’intestino. La fibra inoltre mette in commercio sgabelli sciolti aggiungendo massa e massa supplementari. In entrambi i casi, questi aiutano i movimenti intestinali a diventare più regolari e confortevoli. Ottieni meno il dolore della costipazione e meno del disagio della diarrea.

Contenuto di fibra di carota

Le carote offrono una buona fonte naturale di fibra alimentare. Una carota fresca di 7 pollici da 1/2 contiene 1,2 g di fibra insolubile e 2,3 g di fibra complessiva, secondo i servizi sanitari della Harvard University. Mezzo tazza di carote affettate e cotte contiene circa 0,9 grammi di fibra insolubile, o 2 g in totale. Come orientamento, un maschio adulto medio dovrebbe mirare per 38 g di fibra da cibo ogni giorno. Una donna adulta ha bisogno di meno, circa 25 g ogni giorno, secondo esperti di Colorado State University Extension.

uso

Anche se le carote aiuteranno a rinforzare le feci o migliorare le condizioni intestinali, non sono una cura medica per la stitichezza. Al contrario, funzionano meglio quando sono inclusi come parte di una dieta ad alta fibra e vengono consumati regolarmente nel tempo. Una bustina di bevande di fibre popolari destinata a trattare la costipazione offre una dose singola di fibra per servazione a 3,5 g, di cui circa l’80% di fibre solubili. Tuttavia, questi rimedi contengono bucce che si gonfiano con acqua e massa in su le feci. Mentre una tazza e mezzo di carote cotte possono contenere una quantità simile di fibra totale, non avranno così un effetto immediato sui movimenti intestinali se si sente stitichezza.

considerazioni

Se un’altra condizione medica attiva i vostri problemi intestinali, allora le carote potrebbero non essere la soluzione migliore. Ad esempio, le persone con malattia di Crohn possono lottare per digerire correttamente carote e altre verdure. Mangiare più carote non sta per aiutare la situazione. Se stai soffrendo di diarrea, potrebbe anche essere necessario sostituire i liquidi persi. L’Università di Maryland Medical Center suggerisce bere carota e succo di sedano per ripristinare l’equilibrio degli elettroliti del corpo.