Dolore alla caviglia e calcio

Il dolore alla caviglia nei calciatori si verifica in genere dopo una frenata, che rappresenta circa il 20 per cento delle lesioni agli atleti di calcio. I pediatri Chris G. Koutures e Andrew J. M. Gregory hanno riportato nella rivista “Pediatrics” che le lesioni alla caviglia sono le lesioni più comuni tra i giocatori giovanili, che rappresentano tra il 16 e il 29 per cento delle lesioni. Il dolore è il modo del corpo di notare il ceppo ai legamenti della caviglia. Le fratture della caviglia sono meno comuni. Uno studio di giocatori di calcio amatoriali in Sudafrica ha trovato due fratture alla caviglia e 37 distorsioni della caviglia durante un periodo di 3 anni e mezzo.

Il giunto della caviglia è costituito dalle estremità della tibia e della fibula, due ossa di scintilla e la talus. Una serie di legamenti che assomigliano fasce di gomma spesse mantengono le ossa insieme. Un disturbo coinvolge una distrazione o parziale o completa lacerazione dei legamenti. Il giunto della caviglia consente alle punte di puntare, in un movimento chiamato dorsiflexion, e giù, in plantarflexion, quest’ultimo è indispensabile per un calcio calcio potente fuori i lacci della scarpa. Sotto il giunto della caviglia è un giunto a sfere che permette movimenti verso l’interno e verso l’esterno, rispettivamente chiamati inversione e eversione. La maggior parte delle distorsioni della caviglia di calcio si verificano quando la caviglia e il piede si inarcano, osserva.

La prevalenza delle lesioni alla caviglia che si traduce in un cattivo affrontarsi dagli avversari ha portato la FIFA, il corpo internazionale di calcio, a penalizzare gli attacchi pericolosi con una carta rossa automatica e il licenziamento dal gioco. Gli attacchi illegali coinvolgono il contatto con il giocatore prima della palla e colpiscono il giocatore con una gamba superiore sollevata dopo aver contattato la palla con la gamba inferiore. Il ricercatore della medicina sportiva Roald Bahr della Norvegia suggerisce inoltre che le carte rosse dovrebbero essere considerate per i ritardi di scorrimento. Data la maggiore probabilità di lesioni alla caviglia su terreni bagnati o irregolari, l’area dell’obiettivo durante i calci d’angolo può anche creare rischi per lesioni alla caviglia. Bahr suggerisce che gli allenatori cercano di avvertire i giocatori ad essere particolarmente attenti durante le pratiche di tiro ad angolo per evitare lesioni.

Durante i calci di calcio potenti, il giunto della caviglia è in posizione di estensione completa o plantarflexion, come se si preme un pedale dell’acceleratore. I confini della tibia e del talus possono colpire l’un l’altro in questa posizione, così come durante il movimento completo di spinta di corsa. Il trauma ripetuto all’articolazione può causare la “caviglia del calciatore”, in cui si sviluppano sviluppi ossei sulle tibie e le ossa talus all’interno del giunto. Rimozione chirurgica di crescita ossea può essere necessaria.

Il dolore da una caviglia spranovata può essere gestito utilizzando il protocollo RICE – riposo, ghiaccio, compressione e elevazione. Prendi immediatamente il giocatore alla linea laterale in modo che possa riposare la lesione. Un allenatore o un genitore può aiutare a portare il giocatore fuori dal campo. Applicare il ghiaccio all’area ferita, ma non direttamente sulla pelle, avvolgere un sacchetto di ghiaccio in un asciugamano e collocarlo sulla caviglia. Comprimere la caviglia usando il nastro elastico ed elevare la caviglia sopra il cuore per impedire che il sangue si mescoli nella caviglia. Spasini lievi necessitano di un trattamento notturno, mentre le distorsioni moderate o gravi potrebbero richiedere lo splinting o getti per due o tre settimane.

Anatomia della caviglia

Fattori di rischio

Altre cause

Gestione delle distorsioni