Ci sono effetti collaterali di polvere di proteine?

Anche se la maggior parte delle polveri proteiche sono sicure per quasi tutti, sono integratori alimentari che non sono stati approvati o regolamentati dalla Food and Drug Administration USA. La ricerca scientifica ha legato diversi effetti collaterali positivi alla polvere delle proteine, in particolare al siero, ma sono in corso studi per valutare gli effetti negativi potenziali di varie fonti di polvere di proteine.

Disagio digestivo

Alcune delle polveri proteiche più diffuse sul mercato sono fatte da siero di latte e caseina, entrambi i tipi di proteine ​​del latte. Anche se i concentrati e gli isolati di polvere di proteine ​​del latte hanno naturalmente meno lattosio rispetto al latte e alla maggior parte dei prodotti lattiero-caseari, possono comunque provocare disagio digestivo per coloro che hanno intolleranza al lattosio. Le polveri di proteine ​​di soia e di soia possono anche causare dolore allo stomaco, costipazione o diarrea se li prendete in grandi quantità.

Rischio del cancro

La polvere di proteine ​​della soia è una fonte concentrata di fitoestrogeni, composti a base di piante che possono simulare gli ormoni estrogenici nel corpo umano. Il consumo moderato di soia è sicuro per la maggior parte delle persone, ma elevati livelli di fitoestrogeni possono aumentare il rischio di alcuni tipi di cancro per uomini e donne. In particolare, alcuni studi hanno indicato che un’elevata assunzione di fitoestrogeni può aumentare il rischio di cancro al seno oi tassi di recupero del cancro al seno, anche se la ricerca sul tema non è conclusa.

Tossicità dei metalli pesanti

In uno studio pubblicato nel 2010 da “Consumer Reports”, i ricercatori hanno scoperto che ogni campione di 15 diverse polveri proteiche testate conteneva tracce di metalli pesanti tossici. Ogni campione è stato testato positivo per uno o più dei piombo, cadmio, arsenico e mercurio dei metalli pesanti e sono stati individuati tre campioni contenenti dosi potenzialmente tossiche dei metalli in tre porzioni. Il consumo a basso livello di tali metalli pesanti può produrre sintomi quali stanchezza, costipazione, mal di testa e dolori nei muscoli e nelle articolazioni.

Effetti positivi

Le polveri proteiche possono produrre diversi effetti fisici positivi. In un trial scientifico pubblicato nel 2011 nella “Journal of Nutrition”, i soggetti in sovrappeso che hanno preso integratori di proteine ​​del siero di latte hanno registrato miglioramenti significativi nella composizione del corpo, nonostante non cambino altro sulla loro dieta o stile di vita. Gli integratori della proteina di soia non hanno lo stesso effetto, il che implica che la fonte primaria della vostra polvere proteica possa determinare quanto il grasso corporeo perderebbe, se presente. Inoltre, se si lavora con pesi o fare un altro tipo di esercizio di resistenza, prendendo polvere di proteine ​​può avere l’effetto di migliorare la tua performance. In uno studio pubblicato nel 2013 in “Nutrition Journal”, l’integrazione della polvere di proteine ​​del siero e del riso ha portato a guadagni di forza, potenza e massa muscolare tra soggetti sani che si sono addestrati regolarmente.