Possono aminoacidi essere usati dal corpo per produrre glucosio e acidi grassi?

Gli amminoacidi sono molecole contenenti azoto che sono i blocchi di costruzione di tutte le proteine ​​negli alimenti e nel corpo. Possono essere utilizzati come energia, con circa 4 calorie al grammo, ma il loro scopo primario è la sintesi e il mantenimento delle proteine ​​del corpo compreso, ma non limitato, la massa muscolare.

Aminoacidi come energia

Durante il normale metabolismo delle proteine, un certo numero di amminoacidi vengono spinti ogni giorno. Quando questi amminoacidi sono sproporzionati ad altri aminoacidi per la sintesi di nuove proteine, il fegato e i reni dispongono dell’azoto come urea e il resto della molecola viene utilizzato come energia in diversi modi. Poi alcuni amminoacidi – meno il loro azoto – possono entrare nel ciclo dell’acido citrico – il percorso biochimico che converte il cibo in energia. Altri possono essere convertiti in glucosio o grasso. Questo processo può essere migliorato quando prendi più proteine ​​di quanto ti serve.

Glucosio per l’energia

Il tuo corpo si basa su una fornitura continua di glucosio e acidi grassi per l’energia per l’attività fisica e le necessità cellulari durante il riposo. Quando esercitate, il tuo corpo si appoggia ancora più sul glucosio perché il grasso è più lento per metabolizzare. Maggiore è l’intensità dell’esercizio, più il corpo richiede più fastidiosi glucosio. Alcuni glucosio sono immagazzinati come glicogeno nel fegato e nei muscoli e possono essere reclutati quando si esaurisce il glucosio nel sangue. Quando il glicogeno diventa esaurito, il processo di gluconeogenesis può assumere – la creazione di nuovo glucosio da un’altra fonte. La solita fonte di gluconeogenesi è aminoacidi.

Dall’acido amido all’acido grasso

Persone sane conservano adeguatamente grasso corporeo per coprire le loro necessità energetiche. Anche se certi amminoacidi possono essere convertiti in acidi grassi, non dovrebbe essere necessario che ciò si verifichi per fornire energia. Ma se un’assunzione di proteine ​​molto elevata aggiunge sostanzialmente più calorie, teoricamente quegli aminoacidi convertiti extra potrebbero aggiungere ai depositi di grasso corporeo. Uno studio pubblicato nel Journal of the International Society of Nutrition Sports nel 2014 confuta questa teoria, indicando che un elevato apporto di proteine ​​non ha aggiunto grasso corporeo, almeno negli atleti.

Considerazioni pratiche

Idealmente, la proteina dietetica è riservata per la manutenzione e la sintesi delle proteine ​​del corpo e non è una fonte di energia preferita. Le linee guida tradizionali dietetiche suggeriscono che un’adeguata assunzione di carboidrati risparmia la massa muscolare evitando la necessità di gluconeogenesis da aminoacidi. Tuttavia, una revisione pubblicata nella rivista Nutrition and Metabolism nel 2006 fornisce alcune prove che il corpo si adatta alla bassa assunzione di glucosio e non esiste perdita risultante della massa muscolare, almeno nelle persone che esercitano. Consulta un nutrizionista sportivo qualificato per aiutarti a determinare la composizione ottimale dei nutrienti, soprattutto se sei attivo.