Punte di cottura per farina d’orzo

La farina d’orzo è fatta da macinare l’orzo di perle, o l’orzo intero di grano che ha avuto la sua estrusione esterna rimosso. È possibile utilizzare farina d’orzo come sostituto di una parte della farina in una ricetta di cottura per scopi sanitari e per ottenere determinate varianti di texture. Tuttavia, a causa del suo basso contenuto di glutine, non si dovrebbe sostituire la farina d’orzo per tutta la farina chiamata in una ricetta.

La farina d’orzo è un’alternativa più sana all’uso di farina bianca e di grano in prodotti da forno. Secondo Coleen e Bob Simmons, autori di “Cooking with Grains”, l’orzo è un granello basso contenuto di grassi e basso contenuto di colesterolo che ha elevati livelli di carboidrati complessi, fibre, proteine ​​e alcune vitamine e minerali. Sebbene l’orzo sia significativamente più basso nel glutine rispetto alle altre farine, come la farina di frumento, le persone con malattia celiaca o un’allergia al grano dovrebbero comunque prestare attenzione quando si usa la farina d’orzo come sostituto nella cottura, in quanto non è al 100% senza glutine.

La farina d’orzo manca di glutine sufficiente per molte ricette bucane. Quando si compongono prodotti da forno che richiedono glutine, combinare la farina d’orzo e la farina di frumento per comprendere la farina totale che la ricetta richiede. Più bisogna aumentare il buon alimento, tanto meno la farina d’orzo deve essere utilizzata, proporzionalmente. Per i pani di pane lievito, la farina d’orzo dovrebbe costituire solo circa il 20 al 25 per cento del contenuto totale di farina. Per i pani piatti, è possibile utilizzare un po ‘di più. Per pane e biscotti veloci è possibile utilizzare farina d’orzo fino a metà della farina. Non è consigliabile utilizzare grani d’orzo molto più di 50 per cento in qualsiasi ricetta di cottura.

Nella cottura, misure precise sono essenziali per ottenere i risultati desiderati. L’orzo appena macinato si deposita dopo pochi giorni, il che significa che il suo volume appare più grande subito dopo la macinazione che dopo essere stato seduto un po ‘. Pertanto, per misurare con precisione la farina d’orzo per una ricetta, non utilizzare l’orzo appena macinato a meno che non abbia avuto pochi giorni per risolvere. Altrimenti, potrebbe non avere abbastanza farina nella tua ricetta. Un modo per aiutare la farina d’orzo appena macellata si stabilizza più velocemente è di toccare saldamente il contenitore contro il contatore.

I prodotti a base di cibi fatti con farina d’orzo, in particolare i pani, hanno una consistenza diversa da quelli realizzati con altri tipi di farina. La farina d’orzo rende i prodotti da forno inumiditi di farina fatta da altri cereali. La farina d’orzo dà anche al forno una texture di torta, in contrasto con un pane.

Benefici alla salute

Glutine

Misurazioni adeguate

Differenze di qualità